Giovedì, 21 Settembre 2017 20:54

Allo Spazio un doppio appuntamento con “Il Rovo” di Cristiano Spinelli

Una pagina del libro pop-up "Il Rovo" di Cristiano Spinelli Una pagina del libro pop-up "Il Rovo" di Cristiano Spinelli

Pistoia - Sabato 23 settembre doppio appuntamento alla libreria “Lo Spazio” di via dell'Ospizio con “Il Rovo: una storia spinosa”, libro pop-up di Cristiano Spinelli.

La mattina, alle 11, l'autore condurrà un laboratorio di tecnica pop-up per bambini dai 5 agli 11 anni (costo di iscrizione 7 euro, prenotazione obbligatoria contattando la libreria): un modo divertente e coinvolgente per permettere ai bambini di stare insieme e di stimolare curiosità, fantasia e abilità manuale nell'apprendere i rudimenti di questa tecnica artistica.

Il pomeriggio, alle 18, l'autore incontrerà il pubblico e racconterà com'è nata l'idea di questo libro.

“Il Rovo: una storia spinosa” del disegnatore e grafico Cristiano Spinelli non è solo un affascinante libro per bambini, dove i disegni tridimensionali, realizzati con la tecnica del pop-up, permettono alle pagine di “prendere vita” e animarsi durante la lettura, ma è soprattutto la testimonianza dello sforzo dell'autore di trasmettere un messaggio di speranza, di positività e di inclusione a chi, come lui, vive situazioni analoghe, e a chi, in famiglia, nella scuola e nella società, fatica ancora ad accettare la presenza del “diverso”.

La passione di Spinelli per l'arte grafica del pop-up si è unita alla volontà di pubblicare un libro che, seppur destinato ai bambini, contenesse un forte richiamo alla propria vicenda familiare e costituisse uno stimolo di riflessione per il mondo degli adulti.

“L'idea di realizzare questo libro – ha raccontato l'autore – è nata tre anni fa, quando ho visto per la prima volta mio figlio nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale, in una culla termica piena di fili, aghi e tubi: lì ho avuto la sensazione di trovarmi di fronte a un rovo, e da questa immagine di un qualcosa di estraneo, pericoloso e inavvicinabile sono derivati il titolo e la struttura del libro.

Ho subito immaginato un racconto incentrato sulla figura di questa pianta, che per me ha un valore simbolico: è una metafora che parla di fragilità e diversità, ma anche di generosità e amore, perchè il rovo con le sue spine protegge i piccoli uccelli dai predatori e alle estremità dei suoi rami porge frutti dolcissimi. E ho scelto la tecnica del pop-up anche per mettermi alla prova, per vincere la sfida con un'arte grafica dai molti paletti, che, al di là dell'aspetto illustrativo, esige da chi la realizza una grande abilità, creatività e capacità di progettazione”.

 

Articoli correlati (da tag)

Liberamente