Venerdì, 03 Novembre 2017 15:46

Dall’A.I.G. a Culturidea: trent’anni di volontariato a Pistoia tra solidarietà, sport e cultura

Elena Baldi, Sandro Nincheri e Riccardo Fagioli di Culturidea Elena Baldi, Sandro Nincheri e Riccardo Fagioli di Culturidea

Pistoia - Dal 1990 al 2000 la vita di Pistoia fu animata dall’attività di una realtà denominata A.I.G., Associazione per l’Impegno Giovanile. Varie vicissitudini portarono poi alla sua chiusura, ma un gruppo di suoi dirigenti costituì e animò Culturidea, che nei successivi diciassette anni ha proseguito, ampliato e fortificato quanto fatto dalla prima associazione.

Cosa era riuscita a fare l’A.I.G. nei suoi dieci anni di vita? A distanza di molti anni, domenica 5 novembre alle ore 17 presso la Fondazione Tronci (corso Gramsci 37), verrà presentato il libro “Ricordi Volontari: dieci anni di impegno civile e sociale a Pistoia”, preziosa testimonianza dell'attività svolta in città dall'A.IG.

A condurre la riflessione saranno due fondatori e animatori di queste associazioni, Alessio Bartolomei, neo assessore della giunta Tomasi, ed Elena Baldi, noto avvocato del foro pistoiese. Toccherà a loro, incalzati dalle domande di Stefano Matteoni di Culturidea, raccontare le iniziative svolte con Tommaso Braccesi, Gessica Beneforti, Alessandro Belli, Massimo Fabbri, Federica Fratoni, Lorenzo Grazioso, Marco Pacini, Lorenza Salvadeo, Filippo Carletti, Barbara Frosini, Veronica Giovannetti, Gabriele Vannini, Pierpaolo Pantanelli, Ingrid ed Olaf Gacci, Paolo e Riccardo Barontini, Alessandro Bonaiuti, Gian Claudio Nesti, Tamara Corazza, Claudio Bechi, Federico Tronci, Francesco Agostini, Andrea Lotti, Gabriele Turelli, Chiara Gori, Marisa Castelli, Ilaria Corrieri, Francesco Pacini, Federico Gorbi, Stefano Migliorati e i molti altri che ricoprirono incarichi nel decennio di vita dell’A.I.G.

Sarà compito dei narratori e del conduttore leggere e individuare, se esiste, quel filo che collega le prime azioni a sostegno dei Missionari Comboniani con la costruzione del centro didattico intitolato a padre Vittorio Agostini in Congo. Toccherà a loro cercare un collegamento tra l’organizzazione dei “Remembering Riccardo Barontini music contest” e l’attività concertistica di Culturidea a favore della Fondazione Luigi Tronci, così come individuare un legame di continuità fra le due associazioni nell'organizzazione di tornei sportivi e nel sostegno alle polisportive di calcio e basket del territorio.

L'incontro di domenica costituirà l'occasione per fare un bilancio di questi trent’anni di attività sociale e civile a Pistoia, tracciando le differenze, i sogni non realizzati, raccontando curiosità, reinterpretando il libro di Fagioli e Flori alla luce del tempo trascorso e dell’attualità. Lo stesso libro poi, sarà regalato a tutti coloro che, al termine della presentazione, sottoscriveranno l’adesione a Culturidea.

 

 

 

 

Articoli correlati (da tag)

Liberamente