Domenica, 30 Ottobre 2016 16:47

Villa Medici festeggia 350 anni di presenza a Roma

Villa Medici a Roma Villa Medici a Roma

dall'inviato Giacomo Martini

Roma - Villa Medici festeggia 350 anni di presenza a Roma con una mostra d'arte kolossal ed una esposizione all'Accademia nazionale di San Luca.

L'Accademia di Francia vuole in questo modo ringraziare la città ed allo stesso tempo rafforzare le relazioni culturali e sociali che in questi 350 anni si sono realizzate ed hanno segnato un punto di riferimento straordinario di amicizia e collaborazione tra l'Italia e la Francia.

Quest'anno il progetto si allarga all'Accademia di San Luca, coinvolta in questo caso per meglio definire al continuità , rapporto con l'intensità dei rapporti tra le due prestigiose istituzioni che è come dire tra Italia, Francia e Roma. Dal XVII al XX I secolo.

La mostra di Villa Medici, curata da Jerome Delaplanche si intitola “350 Anni di Creatività. Gli artisti dell'Accademia di Francia a Roma da Luigi XIV ai giorni nostri”, che raccoglie i lavori dei borsisti e dei più celebri direttore dell'Istituzione.

Più di cento i dipinti, sculture, spartiti e disegni divisi in diverse sezioni tematiche; una ricerca dell'ideale antico e moderno, scoperta di una realtà fantastica, rapporto con il corpo e il nudo, eclettismo e valore dell'originalità, rinnovo della tradizione per fare conoscere il ruolo dell'Accademia come centro di sperimentazione creativa. Opere tutte concepite e realizzate durante il soggiorno a Roma da nomi come Fragonard, Boucher, Subleyras, Vernet, David, Ingres fino a Balthus, Yan Pei Ming, Ange Leccia per la pittura, Garnier per l'architettura, Carpeaux per la scultura, Debussy e Berliotz per la musica.

Diverso ma indicativo il titolo della mostra ordinata all'Accademia di San Luca, “Roma-Parigi, Accademie a confronto. L'Accademia di San Luca e gli artisti francesi”, con l'allestimento di oltre cento pitture, sculture, disegni d'architettura di autori italiani e francesi presi dalla collezione permanente dell'istituzione con l'integrazione di alcuni prestiti dalla Francia e da Villa Medici. Fra gli autori Charles Francois Poersone e Nicolas Vleughels, pittori entrambi direttori di Villa Medici agli inizi del settecento, Antonio Canova, l'architetto Pierre Bernard.... a cura di Carolina Brook, Elisa Camboni, Gian Paolo Consoli, Francesco Moschini, Susanna Pasquali. Un'occasione unica da non perdere.

Accademia di Francia – Villa Medici, viale della Trinità dei Monti 1, biglietto a 12 euro, ridotto 6 euro, aperta fino al 15 gennaio 2017; Accademia Nazionale di San Luca, piazza dell'Accademia di San Luca 77; ingresso gratuito, fino al 13 gennaio 2017.

 

Liberamente