Mercoledì, 07 Febbraio 2018 11:03

Prato, una riproduzione tessile del Sacro Cingolo in mostra a Palazzo Pretorio

Un'immagine della mostra "Legati da una Cintola" Un'immagine della mostra "Legati da una Cintola"

Prato – Una piccola striscia di tessuto, nei colori e nella foggia dell’originale, è la fedele riproduzione tessile della Sacra Cintola custodita nel Duomo di Prato.

L’ha realizzata Luigi della Rovere, docente dell’istituto Buzzi di Prato, dopo un accurato studio di ricerca durato dieci anni e un’attenta analisi delle modalità e tecniche di tessitura del primo secolo.

Il manufatto sarà presentato a Palazzo Pretorio, venerdì 9 febbraio alle 21, nel corso dell’iniziativa “Di tessitura e di storia, viaggio nelle trame di una cintura” promossa dall’associazione ex allievi Buzzi in collaborazione con il Museo e la Diocesi di Prato. Insieme a della Rovere sarà presente l’assessore alla cultura Simone Mangani, Don Nedo Mannucci, vicario generale della Diocesi, e Guido Biancalani, presidente dell’associazione ex Allievi.

Nel corso della serata, a ingresso libero, Luigi della Rovere avrà l’opportunità di raccontare il proprio progetto, nato dieci anni fa, e mostrare grazie a video e fotografie, le fasi della lavorazione della originale tessitura, per la quale ha utilizzato un telaio a martelletti, secondo l’usanza in uso nella Palestina del primo secolo.

Il risultato è l’originale striscia di tessuto lunga 613 millimetri. Conclusa la conferenza sarà possibile visitare la mostra “Legati da una Cintola” con il normale biglietto di ingresso.

Giovedì 8 febbraio, nel pomeriggio a partire dalle 16, il Museo accoglierà invece i piccolissimi per un ‘giovedì grasso’ all’insegna dell’arte e della scoperta. È infatti in programma un appuntamento speciale con “Babyatelier, i libri del bookshop ci raccontano”, l’attività dedicata ai bambini da zero a tre anni e ai loro genitori che consente una pausa di coccole e letture nel salone al terzo piano in compagnia della scultura “Mother and child” di Lipchitz. Gli operatori di CoopCulture proporranno letture animate di volumi adatti all’età dei partecipanti, la proposta è continuativa a partire dalle 16 e la presenza è libera, non è prevista la prenotazione.

Articoli correlati (da tag)