Sabato, 22 Febbraio 2020 15:13

Premio Ceppo Ragazzi: tutti gli studenti vincitori

Il presidente Iacuzzi con alcuni studenti premiati Il presidente Iacuzzi con alcuni studenti premiati

Pistoia – Un premio ai ragazzi delle scuole pistoiesi per promuovere il piacere di leggere tra i giovani.

La decima edizione del Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi per gli studenti dagli 11 ai 16 anni che si è svolta grazie al sostegno di CHIANTI BANCA alla Biblioteca San Giorgio per la Festa della Toscana e al Liceo Duca d’Aosta si è rivelata una sorprendente finestra sui tempi che stiamo vivendo: l’attualità, di cui sono testimoni i libri della scrittrice Luisa Mattia, è entrata infatti nelle analisi che i giovani studenti hanno fatto dei libri recensiti, studenti che sono stati premiati con buoni libro da spendere nella Libreria Giunti al Punto di Pistoia per libri di narrativa per ragazzi.

Per il quinto anno consecutivo, CHIANTI BANCA continua la promozione del piacere della lettura che sta alla base dell’ideazione del Premio Laboratorio da parte di Paolo Fabrizio Iacuzzi, poeta e educatore, presidente e direttore del Premio Internazionale Ceppo, promozione che è diventata anche stimolo alla riflessione e all’autoanalisi, nonché all’educazione alla mondialità e ai valori della convivenza etica e civile.

Ancora maggiore è stata la partecipazione delle scuole quest’anno, in risposta al bando di concorso emesso a novembre, grazie all’entusiasmo con cui molti insegnanti hanno nuovamente accolto la proposta educativa che rientra nel Progetto Educativo Lettori Uniti del Ceppo.

Ecco la dichiarazione di Paolo Fabrizio Iacuzzi: “Luisa Mattia ha una lunga esperienza come educatrice oltre che come scrittrice per ragazzi, e gli studenti sono entrati in grande sintonia con le sue storie. Le scuole secondarie di primo grado e secondo grado hanno prodotto oltre 700 recensioni scritte e multimediali, oltre 1000 sono stati i ragazzi coinvolti, con oltre 600 libri venduti. Ringraziamo quindi gli insegnanti e i ragazzi stessi, per i numerosi lavori di alto livello pervenuti: suggestioni e stimoli vanno in numerose direzioni e, una volta condivisi anche attraverso i social network (con il sito www.iltempodelceppo.it e i canali facebook, twitter, youtube cepporagazzi), ci auguriamo possano essere approfonditi da tutti. I ragazzi hanno riversato, nelle recensioni animate e scritte di Luisa Mattia e dei classici da lei consigliati, i loro sentimenti in relazione ai tempi che stiamo vivendo, con molta passione e intelligenza critica. Grazie soprattutto a CHIANTI BANCA che ha reso possibile, grazie al suo sostegno, il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi”.

Questo è l’ottavo anno in cui il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi viene collegato al Premio Ceppo per la letteratura dell’Infanzia e dell’Adolescenza, dopo Guido Sgardoli, Roberto Mussapi, Helga Schneider, Silvana De Mari, Fabio Geda, Francesco D’Adamo e Paola Zannoner con le loro rispettive Ceppo Ragazzi Lectures, a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore artistico del Premio) e Ilaria Tagliaferri (giurata del Premio e coordinatrice scientifica del Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi). Quest’anno è stata premiata una scrittrice come Luisa Mattia, che vince il Premio Ceppo per la letteratura dell’Infanzia e l’Adolescenza “per la capacità di confrontarsi con differenti temi e generi che riguardano i ragazzi, con equilibrio e costante passione civile, e che attraversano la storia passata e recente con gli scottanti temi della famiglia, la mafia e il bullismo” (come si legge nella motivazione).

Anche quest’anno l’obbiettivo educativo di condividere buone idee e buone pratiche è stato positivamente raggiunto: il merito va agli insegnanti, ai ragazzi, e anche ai promotori del premio laboratorio, che si sono positivamente confrontati con i numerosi lavori pervenuti. Tutto questo grazie alla collaborazione della rivista di letteratura per ragazzi LiBeR.

A essere premiati con i buoni libro offerti da CHIANTI BANCA da spendere nella Libreria Giunti al Punto di Pistoia solo ed esclusivamente per libri di Narrativa per ragazzi sono innanzitutto gli sforzi creativi dei ragazzi, comprese le loro imperfezioni, e le idee che hanno saputo far emergere con spontaneità dopo la lettura dei libri consigliati.

Il Progetto Educativo Lettori Uniti del Ceppo comprende anche un percorso di formazione rivolto agli insegnanti e ai bibliotecari, che oltre agli operatori di Pistoia e provincia è stato esteso anche a Firenze con la CEPPO RAGAZZI LECTURE 2020 “Libertà per i pensieri e l’immaginazione”. Una lecture che è davvero risultata utile come strumento da condividere con i ragazzi, pubblicata sul n. 126 della rivista per ragazzi LiBeR.

Alle tre premiazioni del 21 febbraio (mattina e pomeriggio alla San Giorgio) e del 22 febbraio (mattina al Liceo D’Aosta) hanno partecipato anche l’assessore all’Istruzione del Comune di Pistoia, Alessandra Frosini e Giorgio Petracchi in rappresentanza di CHIANTI BANCA che ha premiato la scrittrice nel pomeriggio del 21 febbraio.

Le scuole secondarie di primo grado partecipanti sono state le seguenti: a Pistoia, Marconi (insegnanti Patrizia Florio, Emanuela Galli, Maria Nuozzi, Lina Venturi), Raffaello (insegnanti Alessio Arnese, Valentina Ciani, Elisabetta Dei), Anna Frank (insegnanti Sara Lenzi, Eleonora Trapani, Federica Dami), Roncalli (insegnante Erika Rossi); a Quarrata, Bonaccorso da Montemagno (insegnante Susanna Donnini); a Montecatini Terme, Galileo Chini (insegnanti Fabrizio Pagni, Elisabetta Puccini, Virginia Caparrini, Vincenzo Gaetano, Teresa Saccone); a San Marcello pistoiese, Renato Fucini (insegnante Giulia Venturi).

Le scuole secondarie di secondo grado partecipanti sono state le seguenti: Istituto tecnico economico Capitini (insegnante Caterina Baldi); Istituto professionale per i servizi commerciali e sociosanitari Einaudi (insegnante Luciana Pellegrini); Liceo Amedeo di Savoia (insegnanti Paolo Niccolai, Edoarda Scaccia, Anna Maria Puglisi, Martina Beneforti, Deborah Paolieri); Liceo Copernico di Prato (insegnante Ilaria Borracchini); Liceo Forteguerri (insegnanti Valentina Cupiraggi, Elena Dei, Tiziano Lombardi); Istituto tecnico finanza e marketing Pacini (insegnante Silvia Barontini); Liceo Lorenzini di Pescia (insegnante Jula Bevilacqua).

Scuole secondarie di primo grado: premiati.

Miglior recensione multimediale: Alice Ghieri, Francesco Prundar, Flavia Ginetti, Allegra Bartoli (IIE, Pagni, Chini).

Migliori recensioni scritte: Sofia Giuntoli (IE, Caparrini, Chini), Selene Fugini (IID, Arnese, Raffaello), Giada Carli (IIG, Florio, Roncalli Marconi), Francesca Menichini (III, Ciani, Raffaello), Viola Geloso (IE, Izzo, Marconi Roncalli), Giorgia Ripa (IIIF, Gaetano, Chini), Sara Attanasi (IIG, Florio, Marconi Roncalli), Pietro Mazzotta (IE, Izzo, Marconi), Emma Toninelli (IB, Galli, Marconi Roncalli), Davide Di Pasquale (IA, Donnini, Bonaccorso da Montemagno), Andrea Landini (IIIE, Pagni, Chini), Chiara Nalesso (IIIC, Lenzi, Anna Frank), Matilde Baldi (3A, Trapani, Anna Frank), Gaia Falconi (IIG, Florio, Roncalli Marconi), Francesca Bignozzi (IIIB, Puccini, Chini), Maria Caselli (IIE, Nuozzi, Roncalli Marconi).

Scuole secondarie di secondo grado: premiati.

Migliori recensioni scritte: Giada Esposito (Borracchini, Copernico), Giada Cinelli (IA, Bevilacqua, Lorenzini), Niccolò Capini (IA, Pellegrini, Einaudi), Zhou XinYi (IIA, Baldi, Capitini), Andrea Lombardi (IIA, Baldi, Capitini), Paola Dionoro (IIA, Scaccia, Savoia), Anna Becheroni (IIIB, Niccolai, Savoia), Giulio Foligni (IE, Savoia, Beneforti), Noemi Talora (IS, Paolieri, Savoia), Alice Baccini (II, Barontini, Pacini), Elena Turcomanni (IC, Cupiraggi, Forteguerri), Koutar Laamaamri (IIH, Lombardi, Forteguerri), Agnese Maniscalco (IIA, Dei, Forteguerri).

 

 

Articoli correlati (da tag)