Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Giovedì, 22 Ottobre 2020 10:41

Presente Italiano, l'omaggio al cinema di Pupi Avati

Una scena del film "Regalo di Natale" di Pupi Avati Una scena del film "Regalo di Natale" di Pupi Avati

Pistoia – Si chiuderà con un tributo al cinema di Pupi Avati la sesta edizione di Presente Italiano.

Doppio appuntamento in programma venerdì 23 ottobre: alle 18.30 ci sarà la presentazione del volume “Regalo di Natale. Sceneggiatura, fotografie e testimonianze” di Pupi e Antonio Avati, edito da Bietti alla presenza del curatore del volume, Claudio Bartolini e della direttrice di Bietti Cinema, Ilaria Floreano (presso la Libreria Lo Spazio di via dell'Ospizio) e alle 21.30 al cinema Roma la proiezione di “Regalo di Natale” film cult di Avati del 1986. In apertura di serata, alle 21.00, sarà invece annunciato il film vincitore del concorso. 

Presente Italiano sceglie di chiudere il festival con un omaggio al grande regista italiano Pupi Avati proiettando “Regalo di Natale”, tra i più significativi film del regista bolognese, un lucido e amaro racconto che vede un sorprendente Diego Abatantuono nel suo primo ruolo drammatico. Quattro amici di vecchia data si ritrovano la notte di Natale per una partita di poker, che si rivela ben presto tutt'altro che amichevole. Sul piatto, oltre a un bel po' di soldi, c'è il bilancio della vita di ognuno: i fallimenti, le sconfitte, i tradimenti, le menzogne e gli inganni.

La giornata conclusiva del festival si aprirà alle 17 al cinema Roma con la proiezione del film vincitore del Premio Opera Prima: “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, piccolo capolavoro di animazione che coinvolge uomini, orsi cacciatori e un grande inverno, nato dal romanzo di Buzzati e dall’interpretazione del regista Lorenzo Mattotti con le voci di Toni Servillo, Antonio Albanese, Linda Caridi, Maurizio Lombardi, Corrado Invernizzi (in replica alle 19).

Alle 21.00 si terrà la cerimonia di premiazione e sarà annunciato il film vincitore del concorso dalla giuria popolare. A competere il premio del film più votato dal pubblico, quindi, saranno: L’agnello” di Mario Piredda; “Il sindaco del rione Sanità” di Mario Martone; “Molecole” di Andrea Segre; Martin Eden” di Pietro Marcello; “5 è il numero perfetto”, di Igort e “L’apprendistato” di Davide Maldi.

 

 

Articoli correlati (da tag)