Giovedì, 27 Dicembre 2018 15:43

Ambra Angiolini e Matteo Cremon protagonisti al Moderno di Agliana

Ambra Angiolini e Matteo Cremon Ambra Angiolini e Matteo Cremon

Agliana - Una “black comedy” tratta da un film di successo e interpretata da due attori di alto livello.

Mercoledì 9 gennaio alle ore 21 (prezzi: 25 euro intero, 23 euro ridotto under-14 e over-65) va in scena in unica data al Teatro Moderno “La Guerra dei Roses”, commedia di Warren Adler per la regia di Filippo Dini, prodotta da “La Pirandelliana”, con la partecipazione di Ambra Angiolini, Matteo Cremon, Emanuela Guaiana e Massimo Cagnina.

“La Guerra dei Roses” è l'adattamento teatrale dell'omonimo film di grande successo diretto nel 1989 da Danny De Vito, con protagonisti Michael Douglas e Kathleen Turner. La storia dei coniugi Rose è una parabola che rispetta le tappe canoniche del rapporto sentimentale: il colpo di fulmine, il matrimonio, le affermazioni socio-professionali, la consacrazione con l’acquisto della reggia dei sogni. Poi improvvisamente qualcosa si guasta.

È una commedia “nera” dalla cattiveria e dal ritmo unici, una spietata critica nei confronti dell’istituzione familiare, delle sue ipocrisie, dei suoi scheletri nell’armadio e, soprattutto, del perbenismo e del falso moralismo della società borghese americana.

Una satira spietata, a tratti grottesca, ma capace di regalare anche spunti comici e drammatici, grazie a un ritmo serrato e a frequenti colpi di scena che catturano lo spettatore e alla presenza di un cast di prim'ordine. In particolare, per Ambra Angiolini si tratta di un gradito e attesissimo ritorno al Moderno di Agliana, a quattro anni di distanza dalla sua ultima esibizione.

“La Guerra dei Roses” è il terzo appuntamento della stagione teatrale aglianese, promossa e organizzata da Fondazione Toscana Spettacolo in collaborazione con l'associazione culturale “Il Moderno” e il Comune di Agliana.

Articoli correlati (da tag)