Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Martedì, 22 Settembre 2020 16:16

Montemurlo, La Gualchiera riapre con la rassegna "Kilometro Zero"

Montemurlo - Riaprire dopo la chiusura. Festeggiare assieme. Ritrovarsi.

Due mesi dedicati al territorio e ai suoi abitanti, a tutti coloro a cui il Centro Culturale la gualchiera di Montemurlo non ha potuto aprire le porte in primavera, ma che ora sono spalancate e pronte ad accogliere l'energia e i sorrisi di tutti. Questo è la rassegna "Kilometro Zero" e, per cominciare con una grande spinta propulsiva, domenica 27 settembre si terrà una festa di lancio con lo spettacolo LIMBUS CABARET, della Compagnia ZiBa, spettacolo comico-acrobatico-magico finalista al Premio Europeo di Teatro Comico NiederstatterSurPrize.

Uno spettacolo che vi porterà nelle atmosfere dei ruggenti anni 20 e vi trascinerà a ritmo di swing nel mondo del Varietà, fatto di intrighi, paillettes, pistole e risate. Adatto dai 4 ai 104 anni! Con soli 5 euro gli spettatori avranno l'ingresso allo spettacolo e la merenda/aperitivo a kilometro zero (offerta gratuitamente solo in questa data dal Centro Culturale per festeggiare la riapertura). Prenotazione necessaria visti i posti limitati a causa delle norme anti-covid. info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 3402556348 e 3387403172.

Cos'è la rassegna Kilometro Zero?

E' una rassegna che intende valorizzare a 360 gradi il territorio che circonda il centro Culturale La Gualchiera, mettendone in risalto sia le sue produzioni culturali attuali, che la sua storia e i suoi prodotti tipici.  Nel dettaglio la rassegna prevede di coniugare eventi culturali e spettacoli delle compagnie e artisti residenti presso il Centro Culturale La Gualchiera, quindi spettacoli nati e germogliati nel territorio, con degustazioni di prodotti tipici locali. Tra gli artisti e le compagnie ospitate ci saranno il clown Ugo Sanchez, l'attore Matteo Fantoni (della compagnia internazionale Familie Floetz), la compagnia Teatro Insonne e la Compagnia ZiBa. 

Non solo! Accanto agli spettacoli verrà proposto un laboratorio gratuito di teatro e storytelling incentrato sulla "narrazione dei luoghi e della comunità", un modo per riscoprire e appropriarsi dei luoghi che ci circondano, mettendo in luce le storie che li hanno attraversati. Oltre a questo sono previste due passeggiate/escursioni artistiche che uniranno la fruizione della bellezza naturalistica delle colline del monteferrato all'incanto dei racconti di queste terre o dei miti legati alla loro flora e fauna.  La rassegna è in collaborazione con due esercizi commerciali locali che si occuperanno delle degustazioni: "Ci penso io" e "Matti per il pane".

E per completare la riapertura, da ottobre ripartono anche i corsi annuali del Centro Culturale.

Il Centro Culturale La Gualchiera è uno spazio amplissimo, con una sala teatrale da oltre 100 mq, un grande giardino esterno e può ospitare tutti gli eventi e i laboratori nel rispetto di tutte le norme di distanziamento, ma è soprattutto un luogo accogliente, dove ognuno può sentirsi a casa. Una casa della cultura a kilometro zero.

La Gualchiera riparte, saltate a bordo!

Articoli correlati (da tag)